La riapertura dei ristoranti con food delivery e take away al momento è l’unica soluzione percorribile ma non è tutto così semplice come può sembrare. Le difficoltà non mancano e la priorità è comunque garantire la sicurezza del personale e dei clienti.

In questo articolo ti parlerò degli aspetti fondamentali di cui devi tener conto per migliorare la situazione del tuo ristorante in questo momento di incertezza generale. Ti svelerò un metodo fai da te per creare una comunicazione chiara ed efficace, faremo i conti con i numeri del tuo ristorante e ti darò alcuni spunti utili per ottimizzare l’esperienza dei tuoi clienti.

Ora però non perdiamoci in chiacchiere!

Ecco 5 aspetti che dovresti considerare prima della riapertura con food delivery e take away.

Comunica in modo chiaro con i clienti

Per la riapertura dei ristoranti con food delivery e take away è importante gestire efficacemente la comunicazione, garantire un’esperienza piacevole e offrire un servizio basato sulle esigenze dei tuoi clienti.

La comunicazione è fondamentale per informare e rassicurare la clientela. Ogni informazione deve essere efficace e di qualità per far si che i tuoi clienti siano a conoscenza delle nuove offerte, dei nuovi orari e delle misure di sicurezza adottate. 

Per strutturate una comunicazione efficace è importante fissare scopo, destinatario e messaggio. Prova a scrivere su un foglio le risposte a queste tre domande:

  • qual è lo scopo della mia comunicazione?
  • chi è il destinatario della mia comunicazione e a cosa è interessato?
  • quel è il messaggio principale da trasmettere al mio destinatario?

A questo punto scrivi la tua dichiarazione di intenti seguendo la struttura che ti propongo:

la comunicazione efficace per la riapertura dei ristoranti con food delivery e take away
Segui questo schema per definire la tua dichiarazione di intenti della comunicazione efficace

Esempio: Lo scopo della mia comunicazione è informare le persone che intendono ordinare da casa in merito ai nuovi orari di consegna.

Una comunicazione efficace non lascia spazio a fraintendimenti e rispetta sempre la tua “dichiarazione di intenti”.

Analizza il food cost per la riapertura

Il food cost è uno strumento di analisi che ti permette di mantenere ben saldo il timone del tuo ristorante. Nei momenti critici in cui il flusso di cassa è ridotto al minimo è importante avere un metro di valutazione basato su dati oggettivi.

Nell’attività di un ristorante di livello medio che garantisce un profitto adeguato, in media le materie prime incidono sui costi per il 25%, il personale per il 35% e le spese generali per il 15%. L’utile generato in media è del 15-20%.

Le materie prime rientrano tra i costi variabili del tuo ristorante e un bravo ristoratore deve essere in grado di agire su questa voce del conto economico in modo agile, flessibile e ponderato.

Il food cost ti serve a definire il giusto prezzo dei tuoi piatti, capire quali sono quelli che ti garantiscono un margine maggiore e ad eliminare gli sprechi. Se non lo hai mai fatto è questo il momento giusto per iniziare a basare le tue scelte sui numeri del tuo ristorante. Ne va della tua sopravvivenza.

Ripensa il menù e semplifica, semplifica, semplifica!

Per ripartire con food delivery e take away è necessario ottimizzare le risorse e semplificare il menu del tuo ristorante.

I parametri di cui devi tener conto assolutamente sono marginalità, complessità di realizzazione e performance storiche di vendita. Se non hai ancora un sistema in grado di analizzare i dati storici del tuo ristorante probabilmente è arrivato il momento di riorganizzarti e per adesso puoi considerare solo i primi due parametri.

Il primo step consiste nel mettere a sistema marginalità e complessità per fare una prima selezione dei piatti.

Puoi usare il nostro schema del Menu Efficace per orientarti nella scelta: non dovrai fare altro che analizzare i piatti del tuo menù, posizionarli nel riquadro giusto e annotare quelli a marginalità maggiore e complessità minore.

Posiziona i tuoi piatti all’interno dello schema del Menu Efficace

I piatti che ti conviene mantenere assolutamente sono quelli nel riquadro in alto a sinistra (+ margine, – complessità) e a questi puoi aggiungere quelli del riquadro in altro a destra (+ margine, + complessità).

Prova a fare una valutazione oggettiva rispetto alla possibilità di essere consumati da asporto senza intaccare la qualità.

A questo punto consulta i dati storici di vendita per ognuno dei piatti che hai annotato e riordina l’elenco in modo decrescente dal più venduto al meno venduto. Ora puoi decidere il numero di piatti da mantenere in base alle risorse a tua disposizione.

Et voilà, hai appena semplificato il tuo menu in modo scientifico per la riapertura dei ristoranti con food delivery e take away.

I vantaggi di questo metodo sono tre:

  • hai adottato una strategia orientata al cliente tenendo conto dei dati storici di vendita;
  • ti stai tutelando per garantire alla tua attività una maggiore marginalità in un periodo di emergenza;
  • stai semplificando il lavoro del tuo personale di cucina che sarà in grado di preparare gli ordini senza disagi e difficoltà.

Ottimizza la presenza sul web per la riapertura

In questo periodo (in realtà dovresti farlo sempre) devi vedere il sito web e i tuoi canali social come degli ingressi secondari del tuo ristorante.

Affidarti ad una agenzia di food marketing per avere un sito web chiaro e ben strutturato può fare davvero la differenza. Il tuo scopo è permettere al cliente di trovare facilmente quello che cerca. La semplificazione è fondamentale quanto curare in modo preciso e puntale gli aggiornamenti.

Rendi il tuo menu di facile consultazione sia da smartphone che desktop e fai in modo di mantenere vivo il contatto con i tuoi clienti sfruttando i canali social del tuo ristorante.

Prova a raccontare giorno dopo giorno cosa sta facendo il tuo staff per offrire il miglior servizio possibile, scegli i canali da cui preferisci essere contattato e rendi chiaro ai tuoi clienti il modo un cui poterlo fare.

Prima della riapertura dei ristoranti con food delivery e take away dovresti valutare l’integrazione di un sistema di ordini e pagamenti online. Tieni conto che questa è la miglior cosa che tu possa fare in prospettiva dato che il futuro è abbastanza incerto e probabilmente sarà caratterizzato da aperture e chiusure a intermittenza.

Per tornare alla totale normalità ci vorrà del tempo e questo richiede uno sforzo maggiore da parte tua per accelerare il processo di trasformazione del tuo ristorante e cogliere le grandi opportunità del mondo digitale.

Il web è fondamentale per il tuo ristorante. Tienilo bene a mente!

Organizza il servizio di food delivery e take away

Con le sale vuote e le prescrizioni di distanziamento sociale in vigore è necessario gestire al meglio il flusso di persone nel ristorante. La progettazione di un’esperienza utente sicura e di valore è fondamentale anche in questa fase.

Avere un’approccio rivolto al cliente vuol dire adottare dei sistemi per organizzare il ritiro in modo scaglionato evitando disagi e assembramenti. Impegnati al massimo per trovare il modo di facilitare i tuoi clienti e stai sicuro che apprezzeranno e contribuiranno alla ripresa facendosi promotori del tuo ristorante.

La scelta più saggia che tu possa fare è quella di organizzarti con un servizio di take away che preveda il il ritiro sicuro presso il locale e con un servizio di delivery gestito autonomamente su tutto il territorio della tua città.

Fai in modo di garantire un orario certo di consegna e fai di tutto per rispettarlo in modo da creare un rapporto di fiducia con la tua clientela. Immedesimati nella mente di ognuno di loro provando a immaginare quale potrebbe essere il valore aggiunto che puoi apportare per rendere unico il tuo servizio.

I rapporti duraturi si basano sulla fiducia e sulla reciprocità e stai sicuro che quanto più valore darai ai tuoi clienti tanto più valore tornerà per te.

In bocca al lupo!

Vuoi contattarmi per un consiglio? Scrivimi a donato@prelibato.eu